I Protocolli della Cancelleria Patriarcale dal 1341 e del 1343 di Gubertino da Novate

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Giordano Brunettin

Lo studio si riferisce a due protocolli della cancelleria patriarcale del 1341 e del 1343, conservati nell’archivio arcivescovile di Udine. I registri fanno parte dell’attività del cancelliere patriarcale Gubertino da Novate. Figlio di Ressonado da Novate, Gubertino dovette cominciare la sua attività di cancelliere presso il patriarca di Aquileia Pagano della Torre, almeno dal 1328. Il suo servizio fu costante e prolungato presso diversi patriarchi fino al 1370 ed ebbe particolare vigore col patriarca Bertrando di Saint-Geniès, al cui fianco fu anche nelle campagne militari. Giordano Brunettin, che ha curato l’edizione dei due protocolli, offre in questo lavoro non soltanto un accurato e minuzioso studio degli stessi, ma coglie l’occasione per ragguagliare circa l’attività della cancelleria patriarcale a partire dal XIII secolo.
 

Giordano Brunettin, I protocolli della Cancelleria patriarcale dal 1341 e del 1343 di Gubertino da Novate, Udine 2001, pp. 433 (Fonti per la Storia della Chiesa in Friuli, 4).