Sandro Piussi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Sandro Piussi (Udine, 1948), già dottore di ricerca in Archeologia cristiana presso l’Università di Trieste, presbitero della Arcidiocesi di Udine, è dal 1998 direttore dell’Ufficio per i Beni Culturali, dirige gli Archivi e le Biblioteche Diocesane e del Seminario Arcivescovile, membro dell’Istituto Pio Paschini per la Storia della Chiesa in Friuli, insegnate presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Udine, membro della Deputazione per la Storia Patria del Friuli e dell’Istituto di Storia sociale e religiosa di Gorizia.

Tra le sue pubblicazioni si ricordano: 

Il Santo Sepolcro di Aquileia, in Antichità Altoadriatiche, XII, Udine 1977, pp. 511-559.
Le basiliche cruciformi nell’area adriatica, in Antichità Altoadriatiche, XIII, Udine 1978, pp. 437-480.
Bibliografia aquileiese e indice dei primi dieci volumi della serie Antichità Altoadriatiche, Udine, 1978.
Note sulle mense “copte” gradesi, in Antichità Altoadriatiche, XVII/2, Udine 1980, pp. 373-379.
Le guide della città e dei musei di Aquileia, in Antichità Altoadriatiche, XXIII, Udine 1983, pp. 31-74.
Il culto di Thomas Becket ad Aquileia, Venezia e Zara, in Antichità Altoadriatiche, XXVI, Udine 1983, pp. 381-400.
Un documento di età carolingia in Friuli: la placchetta bronzea di Lestans, in Ricerche storico-archeologiche nello spilimberghese, Comune di Spilimbergo – Biblioteca Civica, Spilimbergo 1986, pp. 253-26.
Censimento degli archivi ecclesiastici udinesi per una storia economica e sociale del Friuli, in Economia e popolazione in Friuli dalla caduta della repubblica di Venezia alla fine della dominazione austriaca, Atti del convegno: Udine 17 dicembre 1996, organizzato dal Dipartimento di finanza dell’impresa e dei mercati finanziari e dal Dipartimento di statistica dell’Università di Udine, Storia, economia e società in Friuli, 1 (a c. di M. Breschi e P. Pecorari), Forum, Udine 1998, pp. 63-72.
Lettera accompagnatoria e concilio di Cividale [traduzione dal latino] (pp.17-73); Il concilio di Cividale nella storia dell’impero carolingio (pp.125-143) in XII centenario del Concilio di Cividale (796-1996), convegno storico-teologico: atti a c. di Sandro Piussi, (Tavagnacco: Arti grafiche friulane) – Pubblicazioni della Deputazione di storia patria per il Friuli 26 – Facoltà teologica dell’Italia settentrionale Deputazione di storia patria per il Friuli, Udine [s. n.] 1998 pp. 344.
Aquileia. 2000 anni di storia. CDRom, Azienda Regionale per la Promozione turistica del Giubileo 2000, Ikon s.r.l., Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (quale coordinatore del gruppo scientifico), 2000.
Le vasche battesimali di Aquileia, in Aquileia romana e cristiana fra II e V secolo, in Antichità Altoadriatiche, XLVII, Trieste 2000, pp. 361-390.
Le cattedrali perdute. Architettura per la liturgia nella tradizione aquileiese e veneta, in Antichi spazi per la nuova liturgia (a c. di G. Della Longa, A. Marchesi, M. Valdinoci), Rovereto (TN) 2002, pp. 32-71.
Il Seminario udinese nel Settecento, in Arti e società in Friuli al tempo di Bartolomeo Cordans, Conservatorio statale di musica Jacopo Tomadini Udine, Quaderni del Conservatorio 3 (a c. di M. D’Arcano Grattoni), Forum, Udine 2007, pp.115-124.
Ritmi e carmi. Paolino patriarca di Aquileia, (traduzione e commento a c.di Alessio Persic e Sandro Piussi), in Corpus scriptorum ecclesiae aquileiensis, 10.2, Roma: Città Nuova; Gorizia: Società per la conservazione della Basilica di Aquileia, 2007, pp. 688.
Cromazio di Aquileia, al crocevia di genti e religioni, catalogo con DVD della Mostra a cura di Sandro Piussi, Udine presso il Museo Diocesano e Gallerie del Tiepolo (6 novembre 2008 – 8 marzo 2009), Silvana Ed., Milano 2009, pp. 509.
Le Biblioteche del Capitolo Cattedrale di Aquileia e del Capitolo Collegiato di Udine, ora del Capitolo Metropolitano (pp.25- 30); La Biblioteca del Seminario (pp.31-40); Udine.La biblioteca patriarcale-arcivescovile (pp.41-56); “..a pubblico e perpetuo commodo della sua Diocesi”. Libri antichi, rari e preziosi delle biblioteche diocesane del Friuli (secc. XV-XVIII), a c. di G. Bergamini, Udine 2009.
Il Battesimo e il fonte. Riti luoghi della tradizione aquileiese, in Il Battesimo. Rito, opere e tradizioni in Friuli, (a c. di M. B. Bertone), Grafiche Manganesi, Manzano (Ud), 2009, pp. 6-8.
Il culto di Santa Caterina di Alessandria, in La chiesa di santa Caterina a Pasian di Prato nella parrocchia di Basaldella. Storia, indagine archeologica e restauro, “Relazioni della Soprintendenza per i BSAE del Friuli Venezia Giulia”, 15, (2010), pp. 13-29.
Architetture cruciformi. Genesi e tipi, in Atti del convegno internazionale “Crossing Worlds – La croce e il mondo”, Venezia 22 e 23 ottobre, a c. di Gianmatteo Caputo, Ed. Il Prato, Saonara (PD) 2010, pp. 112.
Bertolla Pietro (pp.415-417); Guglielmo Biasutti (pp.448-452); Berengo Giovanni Maria (pp. 373-380); Isola Francesco [con Cristiano Donato] (pp. 1784-1787); Nogara Giuseppe [con Luigi Tessitori] (2470-2475); Rasponi Baldassarre Francesco [con Luca Gianni] (pp.2955-2957); Zaffonato Giuseppe (pp.3583-3587); Zorzi Pier Antonio (pp. 3671-3675), alle voci in Nuovo Liruti. Dizionario Biografico dei Friulano 3.L’età contemporanea, a c. di Cesare Scalon, C. Griggio e Giuseppe Bergamini, Forum, Udine 2011.
L’arcidiocesi di Udine fra XIX e XX secolo, in La musica sacra in Friuli fra Ottocento e Novecento. Atti dei Convegni: Udine – Gorizia 10/11 novembre 2011; Udine, 16 aprile 2012: 1 (a cura di Lucia Ludovica de Nardo), Manuali 88, Ediz. Armelin Musica, Padova 2012, pp. 303-334.
Giuseppe Marchi (1795-1860): archeologo pioniere per il riscatto delle catacombe. Dalla Carnia a Roma, (a c. di Sandro Piussi), in Antichità Altoadriatiche LXXI, Editreg, Trieste 2012, pp.175.
Introduzione (pp.15-17) in Architettura ecclesiale tra storia e attualità, 1° convegno (Udine 11 marzo 2011); Convegno ecclesiale 1979. “Cjase di Diu cjase nestre. Problemi di arte sacra in Friuli dopo il terremoto”. Rilettura delle intenzioni e dei criteri per la ricostruzione (pp.83-92) in Chiese del 2000: la ricostruzione in Friuli nella stagione postconciliare, 2° convegno (Udine 22-23 giugno 2012): entrambi in Chiese prima e dopo il terremoto in Friuli: cjase di Diu cjase nestre, atti del 1° e 2° Convegno, a c. di Sandro Piussi, Daniela Omenetto (Percorsi per l’architettura a l’arte sacra in Friuli 1-2), con 1 DVD–Video, Arcidiocesi, Udine 2013.
Celebrare in San Pio X, in Giacomo della Mea. Architettura sacra 1948-1968 (a c. di Giorgio Della Longa, Barbara Fiorini), Lithostampa, Pasian di Prato (UD) 2012, pp. 43-46.
L’Angelo negli Atti di Santa Maria di Castello, in Il campanile e l’arcangelo Gabriele della Chiesa di Santa Maria di Castello. Storia e restauro, Relazioni 18. Ministero per i Beni e le attività culturali. Direzione Regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia. Soprintendenza per i Beni artistici ed etnoantrolopogici del Friuli Venezia Giulia, Il prato, Saonara (PD), 2013, pp. 33-40
La Biblioteca dei Patriarchi in Udine, Deputazione di Storia Patria: 66, Udine 2014, pp. 48.
L’edilizia ecclesiale dell’Arcidiocesi di Udine. Dalle intenzioni alla fruizione in Ricostruire la memoria: il patrimonio culturale del Friuli a quarant’anni dal terremoto, atti del Convegno di studi, Udine, 11-12 maggio 2016, a c. di Corrado Azzollini e Giovanni Carbonara, Forum, Udine 2016, pp. 59-69.