Marco Grusovin

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Si è laureato in filosofia (indirizzo teoretico) nel 1989 presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano con una tesi sul rabbino goriziano Isacco Samuele Reggio (1784-1855) e l’Illuminismo ebraico. Dal 1990 al 1997 è stato Cultore della materia presso la cattedra di Storia della filosofia della stessa università e ha tenuto seminari di storia del pensiero ebraico moderno per studenti e dottorandi. Dal 1992 al 1995 è stato Visiting Graduate Student e Research Student presso la Hebrew University di Gerusalemme con borse di studio del Ministero degli affari esteri e della stessa Università ebraica. Qui ha approfondito la conoscenza della lingua e della filosofia ebraica sotto la direzione del prof. Paul R. Mendes-Flohr. Nel 1995 è stato Professore invitato di Filosofia della conoscenza presso Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Rientrato in Italia, dall’anno accademico 1996/97 ad oggi è Professore invitato di Storia della filosofia moderna, Storia della filosofia contemporanea e Teoria della conoscenza presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Gorizia, Trieste e Udine (affiliato alla Facoltà Teologica del Triveneto) nonché responsabile della Biblioteca. Dal 2002 è anche docente di Filosofia della conoscenza ed ebraico biblico presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) di Udine. Dal 2003 al 2010 è stato Presidente dell’Istituto per gli incontri culturali mitteleuropei (ICM) di Gorizia, ed è socio ordinario di diverse istituzioni con cui collabora, fra cui: l’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia, l’ Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli, l’Associazione italiana per lo studio del Giudaismo (AISG). È stato direttore della rivista Kadmos e membro del consiglio di redazione di Nuova Iniziativa Isontina e Per la filosofia: filosofia e insegnamento. Attualmente è membro del consiglio di redazione della rivista Studia Patavina.

Si è occupato in particolare di storia delle idee e di storia del pensiero ebraico in età moderna e contemporanea concentrandosi su alcune figure chiave dell’illuminismo ebraico italiano quali Isacco Samuele Reggio, Samuel David Luzzatto, Samuel Vita Lolli, Benedetto Frizzi e studiando i rapporti tra la cultura filosofico-religiosa cristiana ed ebraica.

 

Principali pubblicazioni

Studi sull’illuminismo ebraico, Pubblicazioni dell’I.S.U – Università Cattolica, Milano 1996.
Gli ebraisti cattolici a Gorizia nell’800: Esegesi, linguistica e teologia, Istituto di Storia Sociale e Religiosa, Gorizia 2001.
Nazione e stato nell’Europa centrale, Atti del XXXI convegno internazionale dell’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei, Gorizia 2003.
Il “fattore religioso” nell’Europa centro-orientale: dimensione storica e aspetti sociali, Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei, Gorizia 2005.
Cultura ebraica nel Goriziano, Forum, Udine 2007.
L’Haskalah e la trasformazione dell’ebraismo nell’Europa illuminista, in: Kadmos. Studi Mitteleuropei, a cura di A. Arbo, Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei, Gorizia 2001, pp. 25-44.
Gli studi ebraici al Seminario Centrale di Gorizia nell’800, in: L’Arcidiocesi di Gorizia dall’istituzione alla fine dell’Impero asburgico (1751-1918), Atti del convegno internazionale di studio a cura di J. Vetrih, Forum, Udine 2002, pp. 287-295.
 I riferimenti a Maimonide nell’opera Torah e filosofia  del rabbino goriziano Isacco Samuele Reggio, in: Percorsi di storia ebraica. Atti del convegno internazionale Cividale del Friuli – Gorizia, 7/9 settembre 2004, a cura di P.C. Ioly Zorattini, Forum, Udine 2005, pp. 337-354.
Ripensare l’uomo dopo la Shoà: il contributo di Emil L. Fackenheim, in: Corpore et anima unus. Saggi di antropologia, a cura di G. Del Missier – M. Qualizza, Cantagalli, Siena 2008, pp. 146-157.
Benedetto Frizzi e la tradizione ebraica, in Benedetto Frizzi. Un illuminista ebreo nell’età dell’emancipazione, a cura di M. Brignani e M. Bertolotti, La Giuntina, Firenze 2009, pp. 97-115.
Cornelio Fabro interprete di Kierkegaard, in Il logos in Friuli Venezia Giulia. Figure del pensiero filosofico friulano giuliano, a cura di G. Schiff, Associazione Docenti Italiani di Filosofia, Cividale del Friuli 2009, pp. 71-86.
Della straordinaria affinità tra la lingua tedesca e quella ebraica secondo Isacco Samuele Reggio in: Il pensiero di Graziadio Isaia Ascoli a cent’anni dalla scomparsa, a cura di C. Marcato e F. Vicario, Società Filologica Friulana, Udine 2010, pp.  177-184.
Radici ebraiche di Carlo Michelstaedter, in: L’inquietudine e l’ideale. Studi su Michelstaedter, a cura di F. Meroi, ETS, Pisa 2010, pp. 101-127.
Misticismo, Qabbalà, esoterismo, in: Storia religiosa degli ebrei di Europa, a cura di L. Vaccaro, ITL – Centro Ambrosiano, Milano 2013, pp. 349-380.
Isacco Samuele Reggio filosofo e rabbino, in: Gli ebrei nella storia del Friuli Venezia Giulia: una vicenda di lunga durata, a cura di Miriam Davide e Pietro Ioly Zorattini, Giuntina, Firenze 2016, pp. 273-284.
Isacco Samuele Reggio rabbino e filosofo, «Quaderni Giuliani di Storia» 17,2 (1996), pp. 7-29.
Razionalità e storia nell’Examen religionis di Elia Del Medigo, «Medioevo» 26 (2001), pp. 239-261.
Il carteggio ebraico fra Stefano Kociancic e Samuel David Luzzatto, «Materia Giudaica» 7,2 (2002), pp. 385-395.
Isacco Samuele Reggio versus Aaron Chorin. Una disputa rabbinica dimenticata, «Transylvanian Review» 13, 4 (2004), pp. 117-129.
Alcune considerazioni su un catechismo ebraico diffuso in area asburgica: il Bené Zion di Herz Homberg, «Annuario dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia» 8 (2006), pp. 359-367.
Atticismo e Giudaismo nel pensiero di Samuel David Luzzatto, in «Transylvanian Review»18,2 (2009), pp.18-34.
L’eccentricità ebraica di Carlo Michelstaedter, in: «Per la filosofia: filosofia e insegnamento» a.XXVIII n.82 (maggio-agosto 2011), pp. 61-71.
Aniceto Molinaro storico della filosofia, in: «Studia Patavina» 62,1(2015), pp. 151-168.